Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Recumbent e codice stradale italiano: compatibilità sostenibile?

Recumbent e codice stradale italiano: compatibilità sostenibile? 6 Anni 8 Mesi fa #252

Prima o poi salterà fuori che le bent sono "biciclette illegali"?
... e che come tali, nessuno ha colpa se utilizziamo illegalmente le strade per scorrazzare con dei mezzi senza senso ...

Io me lo sto chiedendo da un po' di tempo, soprattutto quando incrocio le forze dll'ordine (carabinieri, polizia, vigili urbani): quando mi fermeranno dicendomi "dove pensa di andare con "questa cosa"?!?", cosa potrò rispondere?

Sarebbe interessante preparare un estratto del codice stradale che riporti i passi salienti che ci possano equiparare ad una bicicletta "normale", così da portarselo al seguito ... non si sa mai. >> C'è qualcuno tra noi sufficientemente esperto in materia (o con conoscenze adeguate) da fare questo tipo di servizio e metterlo a disposizione di tutti noi?
ciao!
Enrico
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Recumbent e codice stradale italiano: compatibilità sostenibile? 6 Anni 8 Mesi fa #254

  • GiovE
  • Avatar di GiovE
  • OFFLINE
  • bicicletta
  • Messaggi: 76
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 1
ecco, mi ero già stampato questo per averlo sempre con me...
come si vede non si fa nessun riferimento ad un'altezza minima, ma invece all'altezza massima
quindi... appassionati sbandieratori state accorti e misurate i vostri stendardi!
per vedere tutto il codice stradale basta andare su:
http://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/Servizi/Lex/CodiceStrada/


Velocipedi
Nuovo codice della strada
Art. 50
1. I velocipedi sono i veicoli con due ruote o più ruote funzionanti a propulsione esclusivamente muscolare, per mezzo di pedali o di analoghi dispositivi, azionati dalle persone che si trovano sul veicolo; sono altresì considerati velocipedi le biciclette a pedalata assistita, dotate di un motore ausiliario elettrico avente potenza nominale continua massima di 0,25 KW la cui alimentazione è progressivamente ridotta ed infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima se il ciclista smette di pedalare (204).
2. I velocipedi non possono superare 1,30 m di larghezza, 3 m di lunghezza e 2,20 m di altezza.
(204) Comma così sostituito dall'art. 24, L. 3 febbraio 2003, n. 14 - Legge comunitaria 2002.
Giovanni Eupani
nel dubbio... Pedala! eretic
when in doubt... Spin!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Recumbent e codice stradale italiano: compatibilità sostenibile? 6 Anni 8 Mesi fa #255

  • GiovE
  • Avatar di GiovE
  • OFFLINE
  • bicicletta
  • Messaggi: 76
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 1
ed acora:
Caratteristiche costruttive e funzionali e dispositivi di equipaggiamento dei velocipedi
Nuovo codice della strada
Art. 68
1. I velocipedi devono essere muniti di pneumatici, nonché:
a) per la frenatura: di un dispositivo indipendente per ciascun asse che agisca in maniera pronta ed efficace sulle rispettive ruote;
b) per le segnalazioni acustiche: di un campanello;
c) per le segnalazioni visive: anteriormente di luci bianche o gialle, posteriormente di luci rosse e di catadiottri rossi; inoltre, sui pedali devono essere applicati catadiottri gialli ed analoghi dispositivi devono essere applicati sui lati.
2. I dispositivi di segnalazione di cui alla lettera c) del comma 1 devono essere presenti e funzionanti nelle ore e nei casi previsti dall'art. 152, comma 1.
3. Le disposizioni previste nelle lettere b) e c) del comma 1 non si applicano ai velocipedi quando sono usati durante competizioni sportive.
4. Con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti (247) sono stabilite le caratteristiche costruttive, funzionali nonché le modalità di omologazione dei velocipedi a più ruote simmetriche che consentono il trasporto di altre persone oltre il conducente.
5. I velocipedi possono essere equipaggiati per il trasporto di un bambino, con idonee attrezzature, le cui caratteristiche sono stabilite nel regolamento.
6. Chiunque circola con un velocipede senza pneumatici o nel quale alcuno dei dispositivi di frenatura o di segnalazione acustica o visiva manchi o non sia conforme alle disposizioni stabilite nel presente articolo e nell'articolo 69, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 24 a euro 94.
7. Chiunque circola con un velocipede di cui al comma 4, non omologato, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 39 a euro 159.
8. Chiunque produce o mette in commercio velocipedi o i relativi dispositivi di equipaggiamento non conformi al tipo omologato, ove ne sia richiesta l'omologazione, è soggetto, se il fatto non costituisce reato, alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 398 a euro 1.596 (248) (249).
(247) La denominazione del Ministro è stata così sostituita ai sensi di quanto disposto dall'art. 17, D.Lgs. 15 gennaio 2002, n. 9, con la decorrenza indicata nell'art. 19 dello stesso decreto.
(248) Articolo così modificato, con effetto dal 1° ottobre 1993, dall'art. 30, D.Lgs. 10 settembre 1993, n. 360 (Gazz. Uff. 15 settembre 1993, n. 217, S.O.).
(249) Con D.M. 22 dicembre 2010 (Gazz. Uff. 31 dicembre 2010, n. 305) si è provveduto, ai sensi dell'art. 195, commi 3 e 3-bis del presente decreto, all'aggiornamento biennale della sanzione nella misura sopra riportata, a decorrere dal 1° gennaio 2011.
Giovanni Eupani
nel dubbio... Pedala! eretic
when in doubt... Spin!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Recumbent e codice stradale italiano: compatibilità sostenibile? 6 Anni 8 Mesi fa #256

  • GiovE
  • Avatar di GiovE
  • OFFLINE
  • bicicletta
  • Messaggi: 76
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 1
Questo invece per quel che riguarda la Circolazione:
Circolazione dei velocipedi
Nuovo codice della strada
Art. 182
1. I ciclisti devono procedere su unica fila in tutti i casi in cui le condizioni della circolazione lo richiedano e, comunque, mai affiancati in numero superiore a due; quando circolano fuori dai centri abitati devono sempre procedere su unica fila, salvo che uno di essi sia minore di anni dieci e proceda sulla destra dell'altro.
2. I ciclisti devono avere libero l'uso delle braccia e delle mani e reggere il manubrio almeno con una mano; essi devono essere in grado in ogni momento di vedere liberamente davanti a sé, ai due lati e compiere con la massima libertà, prontezza e facilità le manovre necessarie.
3. Ai ciclisti è vietato trainare veicoli, salvo nei casi consentiti dalle presenti norme, condurre animali e farsi trainare da altro veicolo.
4. I ciclisti devono condurre il veicolo a mano quando, per le condizioni della circolazione, siano di intralcio o di pericolo per i pedoni. In tal caso sono assimilati ai pedoni e devono usare la comune diligenza e la comune prudenza.
5. È vietato trasportare altre persone sul velocipede a meno che lo stesso non sia appositamente costruito e attrezzato. È consentito tuttavia al conducente maggiorenne il trasporto di un bambino fino a otto anni di età, opportunamente assicurato con le attrezzature, di cui all'articolo 68, comma 5.
6. I velocipedi appositamente costruiti ed omologati per il trasporto di altre persone oltre al conducente devono essere condotti, se a più di due ruote simmetriche, solo da quest'ultimo.
7. Sui veicoli di cui al comma 6 non si possono trasportare più di quattro persone adulte compresi i conducenti; è consentito anche il trasporto contemporaneo di due bambini fino a dieci anni di età.
8. Per il trasporto di oggetti e di animali si applica l'art. 170.
9. I velocipedi devono transitare sulle piste loro riservate quando esistono, salvo il divieto per particolari categorie di essi, con le modalità stabilite nel regolamento.
9-bis. Il conducente di velocipede che circola fuori dai centri abitati da mezz'ora dopo il tramonto del sole a mezz'ora prima del suo sorgere e il conducente di velocipede che circola nelle gallerie hanno l'obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità, di cui al comma 4-ter dell'articolo 162 (981).
10. Chiunque viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 24 a euro 94 (982). La sanzione è da euro 39 a euro 159 (983) quando si tratta di velocipedi di cui al comma 6 (984) .
(981) Comma aggiunto dal comma 5 dell'art. 28, L. 29 luglio 2010, n. 120. Per l'applicabilità del presente comma vedi il comma 6 del medesimo art. 28.
(982) Con D.M. 22 dicembre 2010 (Gazz. Uff. 31 dicembre 2010, n. 305) si è provveduto, ai sensi dell'art. 195, commi 3 e 3-bis del presente decreto, all'aggiornamento biennale della presente sanzione, a decorrere dal 1° gennaio 2011. Fanno eccezione le sanzioni previste per le violazioni del comma 9-bis, escluse dall'adeguamento ai sensi di quanto disposto dal comma 2 dell'art. 1 del suddetto D.M. 22 dicembre 2010 e per le quali si continua ad applicare la sanzione da euro 23 a euro 92.
(983) Con D.M. 22 dicembre 2010 (Gazz. Uff. 31 dicembre 2010, n. 305) si è provveduto, ai sensi dell'art. 195, commi 3 e 3-bis del presente decreto, all'aggiornamento biennale della presente sanzione, a decorrere dal 1° gennaio 2011.
(984) Articolo così modificato, con effetto dal 1° ottobre 1993, dall'art. 96, D.Lgs. 10 settembre 1993, n. 360 (Gazz. Uff. 15 settembre 1993, n. 217, S.O.).
Giovanni Eupani
nel dubbio... Pedala! eretic
when in doubt... Spin!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Recumbent e codice stradale italiano: compatibilità sostenibile? 6 Anni 8 Mesi fa #257

Grazie GiovE per il "prompt reply"! Altre indicazioni a riguardo qui: bicireclinateitalia.forumfree.it/?t=44983869#entry367554758
ciao!
Enrico
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Recumbent e codice stradale italiano: compatibilità sostenibile? 6 Anni 8 Mesi fa #258

Sperando di fare cosa gradita / utile, allego link ad un "Bignami" con raccolta articoli estratti dal "Codice della strada" pertinenti ai velocipedi.

NOTA: il documento allegato NON ha la pretesa di essere esaustivo, rappresentando solo una raccolta INDICATIVA delle norme applicabili ai velocipedi; non mi assumo nessuna responsabilità sulla sua completezza / aggiornamento

http://bicireclinateitalia.forumfree.it/?act=Attach&type=post&id=450125602
Ringrazio in anticipo chi vorrà contribuire a completarlo / correggerlo.
... portrsene una copia appresso potrebbe essere utile in caso di contestazioni ...
ciao!
Enrico
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.264 secondi