Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Rivoluzione nell'efficienza bio-meccanica, StringBike, oscillazioni baricentro.

Rivoluzione nell'efficienza bio-meccanica, StringBike, oscillazioni baricentro. 4 Anni 4 Settimane fa #578

E' ora di dare una svolta nel campo della propulsione umana grazie agli insegnamenti del brevetto N. EP2014545.

Le problematiche esposte in oggetto, non hanno più ragione di esistere. Oggi abbiamo un sistema che rende la "propulsione umana" veramente efficiente, che può farci arrivare in volo alla velocità del suono. Ciò va detto se si considera che un austriaco lanciandosi dalla stratosfera, ha raggiunto la velocità del suono in 36 secondi dall'inizio della sua caduta.

Cosa bisogna fare?

Non si può portare avanti questa tematica senza parlare di affari economici; quindi, bisogna che i costruttori investano e collaborino con l'inventore di questo sistema. Saremo tutti quanti sorpresi nel constatare quante cose si possono fare con la propulsione umana.

Salve!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Rivoluzione nell'efficienza bio-meccanica, StringBike, oscillazioni baricentro. 4 Anni 4 Settimane fa #579

  • paoloB
  • Avatar di paoloB
  • OFFLINE
  • velomobile
  • Messaggi: 157
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
Buongiorno,
cerchiamo di essere realistici... alla velocità del suono (circa 343 m/s ovvero circa 1235 km/h), con un ipotetico streamliner super-aerodinamico (CdA = 0.010) e attrito di rotolamento magicamente azzerato servirebbero P = 0.5 x rho x CdA x v^3 = oltre 240 KW (240.000 W, rho = densità dell'aria)... hai a disposizione qualche centinaio di W, tutti gli altri dove li prendi?

Ora suppongo fosse un'iperbole retorica per attirare l'attenzione.
Beh, ha funzionato, mi sono già scaricato il brevetto e mi segno un appunto per leggerlo appena avrò un po' di tregua sul lavoro.

Però mi raccomando... moderazione con le iperboli, che abusandone all'infinito il risultato tende a zero :side: :lol:

ps: spostato topic nella categoria opportuna, quella sui sistemi di trasmissione alternativi al tradizionale biella-manovella.
PaoloB
Ultima modifica: 4 Anni 4 Settimane fa da paoloB.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Rivoluzione nell'efficienza bio-meccanica, StringBike, oscillazioni baricentro. 4 Anni 3 Settimane fa #580

Capisco la legittima aspirazione di chiunque a capire quanto da me esposto; ma devo aggiungere che, pragmaticamente, al fine di mettere in opera i risultati della ricerca, sfruttando anche i fondi che l'ente pubblico mette a disposizione; è per me obbligatorio condividere con i costruttori che hanno un'azienda registrata, in grado di produrre delle "linee di produzione chiavi in mano" e vogliano sottoscrivere un accordo di riservatezza. Nella domanda di brevetto è sufficientemente descritta l'efficienza biomeccanica. Per raggiungere le migliori prestazioni, sono necessarie delle funzionalità integrative (che non sono il soggetto coperto da protezione col brevetto già concesso, nel quale si trova solo una vaga indicazione); nel caso di un costruttore sarei in grado di svelare un congegno per queste funzionalità per l'ulteriore ottenimento di protezione brevettuale

Salve!.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Rivoluzione nell'efficienza bio-meccanica, StringBike, oscillazioni baricentro. 4 Anni 3 Settimane fa #581

  • paoloB
  • Avatar di paoloB
  • OFFLINE
  • velomobile
  • Messaggi: 157
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
Trovo scarsamente comprensibile il tuo ultimo messaggio così come decisamente ostica è la descrizione del sistema riportata nel brevetto.

Credo comunque di aver compreso il funzionamento generale e (ammettiamo pure che possa essere un mio limite) non riesco a pensare ad implementazioni pratiche che possano evitare le ENORMI inefficienze meccaniche dovute alla VALANGA di attriti che un sistema così arzigogolato presenta.

Per quanto mi riguarda seguo il mio istinto ed evito di infilarmi nello studio e nello sviluppo di un concetto di cui fatico a cogliere le potenzialità.
Ti auguro ogni fortuna nella ricerca di qualcuno più "aperto" di me che sappia cogliere e concretizzare gli strabilianti vantaggi dichiarati.

Cari saluti.
PaoloB
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Rivoluzione nell'efficienza bio-meccanica, StringBike, oscillazioni baricentro. 4 Anni 3 Settimane fa #582

Ma sta scherzando? Questo sistema è meno complicato di quel che sembra, e si può cambiare qualcosina qua e là. Per quanto riguarda le "ENORMI inefficienze meccaniche dovute alla VALANGA di attriti", con le corrette tolleranze di lavorazione e della rugosità delle superfici (all'altezza delle moderne industrie), tutto scivolerà come l'olio.

Grazie comunque per l'intervento!

Buon giorno!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Rivoluzione nell'efficienza bio-meccanica, StringBike, oscillazioni baricentro. 4 Anni 3 Settimane fa #583

  • paoloB
  • Avatar di paoloB
  • OFFLINE
  • velomobile
  • Messaggi: 157
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
Ho detto la mia nel modo più sincero possibile, ammettendo tra l'altro che potrebbe benissimo trattarsi di un mio limite di comprensione, tutto qua, nessuno scherzo.

Sarei ben felice di veder realizzato il miracolo, non ho mai avuto problemi a dire "mi sbagliavo" nè li avrò se un eventuale prototipo si dovesse mostrare all'altezza delle sue aspettative. In tal caso, mi auguro anche che con tutte le opportune "tolleranze di lavorazione e rugosità delle superfici" il prodotto finale riesca comunque ad avere un prezzo di mercato umanamente abbordabile, così da poterlo acquistare personalmente.

Se poi sarà "velocità del suono" raccomando di passare molto rapidamente attraverso mach1 per evitare problemi strutturali.

Spero voglia continuare a tenerci informati su questo canale circa gli sviluppi.
Cordialmente.
PaoloB
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.294 secondi